Ultimi Articoli

Challenge Day

Monte Orfano Cross Race Frost

776Views

Gli appassionati di OCR ne conoscono la versione classica, arrivata quest’anno, il 22 aprile, alla quarta  edizione. Se ve la siete persa godetevi il video:

Proprio oggi sono state aperte le iscrizioni per una versione  completamente rinnovata che si preannuncia carica di adrenalina: la versione Frost!

Abbiamo chiesto al suo ideatore, Luigi Roncaglio, di raccontarci com’è nata l’idea della MOCR e qualche dettaglio sulla nuova versione (senza spoilerare ;))

“La Monte Orfano Cross Race nasce a Cologne (Bs) nel 2015 da un’idea mia e di mia moglie Chiara Gilberti che da atleta di buon livello (Campionessa Italiana di Triathlon 2010) utilizzava il Monte Orfano come campo naturale di allenamento.

Mi sono trasferito a Cologne da Cremona nel 2011 per amore e ho scoperto questa montagna incredibile ai confini della pianura padana che mai era stata utilizzata per eventi sportivi rilevanti ma che nascondeva paesaggi e boschi dal sapore alpino.

Grazie alla mia passione per il CrossFit, sono un Coach L1 e L2 da tempo ho voluto creare una competizione podistica ad ostacoli naturali ed artificiali che prendesse si spunto dalle Ocr ma che si avvicinasse molto allo spirito dei crossfitters.

Partiti per scomessa nel 2015 abbiamo visto alla partenza circa 350 atleti, nel 2016 circa 650 atleti, nel 2017 circa 800 atleti e quest’anno, la gara classica si è svolta il 22 aprile, abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni a 1000 partecipanti ma con rammarico perchè abbiamo dovuto lasciare a casa parecchie persone.

Spinti dall’entusiasmo e dal successo delle ultime edizioni abbiamo pensato all’edizione invernale “Monte Orfano Cross Race Frost” che si terrà sempre a Cologne sul Monte Orfano sabato 26 gennaio 2019.

Si tratta di una gara unica nel suo genere, il freddo, l’orario di partenza (17:30) che comporterà lo svolgimento al buio, l’autosufficenza degli atleti (non ci saranno ristori), la capacità di adattamento per chi deciderà di correre da solo, o lo spirito di gruppo per chi deciderà invece di condividere questa esperienza con la propria squadra (da 2 a 10 elementi) renderanno la gara una vera e propria avventura.

Il format è davvero unico nel palmares di questo genere di gara, non vogliamo svelare tutto prima del tempo, anche se le iscrizioni sono già aperte (basta collegarsi a questo sito e seguire le semplici istruzioni: https://iscrizioni.wedosport.net/iscrizione.cfm?gara=48520); possiamo però svelare che il tracciato e il dislivello non sono definiti perchè ognuno in base alle proprie conoscenze, alle proprie scelte, alle proprie strategie potrà costruirsi il proprio percorso sempre nel massimo rispetto dell’ambiente.

Lungo il monte posizioneremo 15 lanterne con relativi ostacoli da individuare e quindi da trovare, ognuna delle quali sarà sorvegliata da 2 giudici che provvederanno a convalidare ad ogni atleta il ritrovamento e ad indicare la prova fisica o mentale da superare per poter proseguire la gara.

Insomma un’avventura che abbiamo definito da “Lupi” ed infatti abbiamo cambiato il nostro animale guida e simbolo classico “L’Orso” nel Lupo per questa prova speciale aperta ad un numero chiuso di atleti, solo 500.

La Monte Orfano Cross Race “classica” vi aspetta invece domenica 28 aprile 2019, chi parteciperà alla FROST avrà diritto ad un prezzo d’iscrizione alla CLASSICA di aprile agevolato.”

Il lupo è un predatore quasi puro e nella caccia, specialmente quando si tratta di selvaggina grossa, deve poter contare sulla solidarietà dei compagni di branco. Per soddisfare le sue notevoli esigenze alimentari un branco di lupi è costretto a superare grandi distanze. Durante queste migrazioni deve mantenersi ben compatto per poter sopraffare le prede più grosse. Una rigida organizzazione sociale, una perfetta ubbidienza al capo del branco e una assoluta solidarietà nella lotta contro gli animali più pericolosi sono le condizioni preliminari per il successo nella precaria esistenza dei lupi.
(Konrad Lorenz)

Lascia un commento